Sitzung des Stadtviertelrates Zentrum Bozner Boden Rentsch – Seduta della Consiglio di circoscrizione Centro Piani Renzo

Sitzung des Stadtviertelrates Zentrum Bozner Boden Rentsch Gestern, an 27. Februar 2019 fand keine Sitzung des Stadtviertelrates Zentrum Bozner Boden Rentsch statt. Da es in der Sitzung vom 30. Jänner 2019 zu lautstarken Szenen gekommen ist, haben wir in einer Mail den Präsidenten in seiner Rolle aufgefordert, sich bei der Stadtviertelrätin Corruggiero für seine beleidigenden Aussagen zu entschuldigen. In der Sache darf heftig diskutiert werden, … Continua a leggere Sitzung des Stadtviertelrates Zentrum Bozner Boden Rentsch – Seduta della Consiglio di circoscrizione Centro Piani Renzo

Visita della Referente per i richiedenti asilo e rifugiati alla Casa Conte Forni e alla Casa ex Lemayer – due strutture bolzanine che ospitano i migranti.

Il 20 giugno, Giornata mondiale del rifugiato, e 26 giugno scorso ho visitato rispettivamente Casa Conte Forni  e Casa ex Lemayer, due strutture che a Bolzano ospitano richiedenti asilo, anche “fuori quota”, titolari di protezione e persone vulnerabili. Casa Conte Forni Casa Conte Forni ospitava quel giorno 18 donne (su 22 posti)  e sei uomini in emergenza, 22 richiedenti asilo (5 famiglie di cui una monoparentale e … Continua a leggere Visita della Referente per i richiedenti asilo e rifugiati alla Casa Conte Forni e alla Casa ex Lemayer – due strutture bolzanine che ospitano i migranti.

I Consigli di quartiere non vanno chiusi!

“I Consigli di Quartiere non vanno chiusi, ma rafforzati e sostenuti per una maggiore partecipazione alla vita democratica della Città” – questo ritengono i Verdi Grüne Vërc di Bolzano che sin dall’inizio della presente Consiliatura si erano attivati consegnando una proposta all’Assessore al Decentramento per la modifica del relativo Regolamento. La proposta prevedeva un maggior coinvolgimento delle circoscrizioni nei processi decisionali e nella definizione dei … Continua a leggere I Consigli di quartiere non vanno chiusi!

 I Verdi sul Daspo / Die Grünen zum Daspo

I Verdi Grüne Vërc di Bolzano ritengono che il Daspo porterà solo ad uno spostamento da un luogo all’altro della città delle persone e dei loro problemi e disagi, dovuti principalmente  alla povertà.  I Verdi esprimono comprensione e solidarietà verso gli operatori economici intorno alle zone “calde ” della città, ritengono tuttavia che l’allontanamento forzato, se non accompagnato da interventi alternativi e paralleli, risulterà inefficace … Continua a leggere  I Verdi sul Daspo / Die Grünen zum Daspo

“L’Italia che resiste” catena umana anche a Bolzano

I Verdi Grüne Vërc di Bolzano/Bozen aderiscono all’appello e partecipano oggi 2 febbraio all’autoconvocazione spontanea di cittadini/e e associazioni per dare vita a catene umane attorno agli edifici di comuni italiani. L’iniziativa nata da un gruppo di cittadini/e e diffusasi in oltre 280 comuni italiani intende denunciare la politica disumana dell’attuale governo in materia di immigrazione che lascia morire in mare coloro che scappano da … Continua a leggere “L’Italia che resiste” catena umana anche a Bolzano

I verdi bolzanini hanno eletto due nuove co-portavoce.

I Verdi bolzanini hanno votato all‘unanimità le loro nuove co–portavoce: Rosina Ruatti, naturalista ed insegnante di scuola superiore e Sonja Abrate, biologa e consulente ambientale. Presenti anche i due consiglieri provinciali Foppa e Dello Sbarba assieme al co-portavoce Planer. Seguono nell’incarico a Corinna Lorenzi ed Erica Fassa, che sono state calorosamente festeggiate e ringraziate dal gruppo per il grande lavoro da loro svolto negli ultimi tre anni. Tra … Continua a leggere I verdi bolzanini hanno eletto due nuove co-portavoce.

Eine schizophrene Situation!

Handelskammer, Industriellenverband und Wirtschaftsring haben in den letzten Tagen auf die Wichtigkeit und strategische Bedeutung der Sprachkenntnisse für die wirtschaftliche, soziale und kulturelle Entwicklung hingewiesen und zugleich die mangelnde Kenntnis der Zweitsprache und der englischen Sprache vieler SüdtirolerInnen hervorgehoben. Diese Tatsache wird unter anderem durch die hohe Zahl der ÄrztInnen bestätig, die in Südtirol tätig sind und keinen Zweisprachigkeitsnachweis vorweisen können. Angesichts dieser Feststellungen ist … Continua a leggere Eine schizophrene Situation!