Una situazione schizofrenica !

Negli ultimi giorni la Camera di commercio , Assoimprenditori, il Wirtschaftsring – Economia Alto Adige ed i dati sul mancato bilinguismo dei medici negli ospedali della provincia, ci dicono quanto sia insufficiente la conoscenza delle lingue locali e dell’inglese e come al tempo stesso questa sia importante e strategica per il futuro sviluppo economico, sociale e culturale del nostro territorio.

Contemporaneamente leggiamo però, che nel recente patto di governo tra Lega ed Svp, è previsto un ” esame” d’ingresso linguistico prima di poter accedere ad una scuola di madrelingua diversa dalla lingua madre !

Per non parlare del colloquio d’ammissione con i genitori previsto a Bolzano, per poter iscrivere i bambini nelle scuole materne di lingua tedesca.

Invece di introdurre finalmente corsi scolastici plurilingui e di facilitare l’accesso alle scuole di lingua diversa dalla lingua madre con investimento di mezzi ed intelligenze, si prevedono nuovi ostacoli e muri !

Denunciamo con forza una tale miopia politica e chiediamo che finalmente si dia seguito alle istanze forti e mature della popolazione e di buona parte della politica.

La co-portavoce

Rosina Ruatti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...